Junior Macerata

Ultimi Commenti

Archivio

Le foto della premiazione

Share

La Vigorina Senigallia concede il bis e fa suo il 31° Torneo Nando Cleti

Se Paganini non ripete, la Vigorina Senigallia si. Nella finale più attesa tra le due vincitrici delle ultime due edizioni del Torneo Nando Cleti, la spuntano i vigorini contro una pur ottima Poggio degli Ulivi. Una finale spettacolare tra due squadre di altissimo livello che hanno giocato un ottimo calcio davanti al numerosissimo pubblico del Della Vittoria.  Gara subito scoppiettante in avvio con le due squadre vogliose di cercare la vittoria e, quando sembrava che il Poggio degli Ulivi avesse preso in mano il gioco, è stata la Vigorina a passare in vantaggio con un bel diagonale di Gatti. Da questo momento in poi la gara rimaneva spettacolare con occasioni da ambo le parti per raddoppiare e trovare il gol del pari, ma nonostante gli sforzi di entrambe sia il primo che il secondo tempo finivano sull’1-0 per gli anconetani. Solo nel finale del terzo tempo prima Arsendi con un gran tiro dal limite dell’area e poi Tumani con un grandissimo gol fissavano il punteggio sul 3-0 finale, risultato forse troppo penalizzante per gli abruzzesi ma che premia il cinismo degli avanti della Vigorina. Per la Vigorina è il secondo successo consecutivo mentre per il Poggio degli Ulivi resta la consapevolezza di aver disputato un grande torneo e di essere una squadra dalle grandi prospettive. Spettacolo finale con le premiazioni e i fuochi d’artificio ad illuminare il cielo di Macerata e l’abbraccio congiunto al centro del campo tra le quattro squadre finaliste. Davvero un grande spettacolo di sport e di amicizia.

Share

La Recanatese sale sul podio del 31° Torneo Nando Cleti

Alla sua prima partecipazione, la Recanatese di mister Conti conquista il gradino più basso del podio ai danni di una Vis Pesaro lontana parente di quella ammirata in semifinale contro il Poggio degli Ulivi. Subito in apertura un uno – due micidiale di Cingolani e Piccinini spianavano la strada ai giallorossi leopardiani. La Vis Pesaro accusava il colpo e cercava di reagire ma il gol del 2-1 non arrivava e, al contrario, ad inizio terzo tempo era Conti a chiudere i giochi in favore della Recanatese. Gara che poi scivolava via senza ulteriori sussulti. Recanatese meritatamente di bronzo e Vis Pesaro fuori dal podio, i cui sogni di vittoria sono rimandati al prossimo anno.

Share

Il Poggio degli Ulivi torna in finale a due anni di distanza

Partita spettacolare tra il Poggio degli Ulivi e la Vis Pesaro nella seconda semifinale del Torneo Cleti. La spuntano gli abruzzesi dopo una gara davvero emozionante contro un’ottima Vis Pesaro che esce tra gli applausi del numeroso pubblico presente al Della Vittoria. I biancorossi sono andati in svantaggio nel primo tempo su una indecisione difensiva, sfruttata dal numero 9 Riccardo Sciamanda, lesto a sfruttare la ghiotta occasione. Da lì in avanti saliva in cattedra la Vis Pesaro che spingeva con insistenza e collezionava molte palle gol, pervenendo al pareggio nel terzo tempo con Paduano. Palla al centro e sul capovolgimento di fronte, su azione da calcio d’angolo, svettava di testa il numero 11 Cesta che riportava avanti gli abruzzesi. La Vis Pesaro reagiva e chiudeva gli avversari nella loro area di rigore e proprio all’ultimo assalto aveva la ghiotta occasione del pareggio: prima la conclusione a tu per tu con il portiere dopo una mischia furibonda veniva respinta dall’estremo difensore abruzzese e sulla ribattuta il numero 11 vissino Pizzagalli colpiva il palo. Finale amaro per la Vis che avrebbe meritato di più e Poggio degli Ulivi che ha dimostrato ancora una volta la sua solidità di squadra e andrà a giocarsi la finale più attesa contro la Vigorina Senigallia sabato 25 giugno alle 21.30.

Share

La Vigorina agguanta la finale e difenderà il titolo dello scorso anno

Successo netto della Vigorina Senigallia di mister Sartini nella prima semifinale del 31° Torneo Nando Cleti contro la Recanatese. Una vittoria che consente ai rossoblu di accedere alla finale e di provare così a bissare la vittoria dello scorso anno. Troppa la differenza vista in campo tra gli anconetani e i leopardiani, brutta copia della squadra ammirata nei quarti. Lenta e impacciata, la Recanatese ha prestato il fianco per tutto l’incontro agli attacchi della Vigorina, sempre ordinata e ficcante. I marcatori sono stati Arsendi, Langianese, Catalani ed Esposito, autore di una doppietta. Per la Recanatese rimane comunque la soddisfazione di aver disputato un ottimo torneo alla sua prima partecipazione e la finale per il terzo posto, occasione ghiotta per chiudere sul podio un torneo ben giocato dai giallo rossi. 

Share